Solidarietà all'Associazione A. Lollobrigida per la risposta scurrile di Zingaretti. Berteletti, Rocchi (AxS): il Sindaco Pelliccia prenda le distanze da questo modo di fare inaccettabile.

18.05.2017 09:48

A seguito della risposta scurrile di ieri – 17.05.17 - del Presidente della Regione Lazio Zingaretti alla domanda di un giornalista de Il Tempo ed in presenza dell'Associazione A. Lollobrigida, esprimiamo piena solidarietà verso tutti coloro che hanno subito questo modo di fare inaccettabile.

Il Presidente Zingaretti, che è venuto ad inagurare un reparto già esistente, in un Ospedale sempre più declassato e convertito, per gran parte della sua struttura, in una Rems, ha palesato un insolito nervosismo, dovuto forse alla ridicolezza delle sue comparsate a Subiaco.

Chiediamo al Sindaco Pelliccia di prendere ufficialmente le distanze dall'atteggiamento dell'esponente regionale, a tutela della comunità che rappresenta. La tattica del silenzio su tale questione sarebbe l'ennesima sua genuflessione ai poteri forti romani targati PD e l'accettazione di uno schiaffo verso tutti coloro che da anni si occupano della sanità locale.

 

Lo dichiarano in una nota i Consiglieri Comunali di AxS, Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.