Solidarietà agli autisti del servizio scuolabus. La minoranza: la Giunta intervenga.

26.03.2019 11:18

Vogliamo esprimere solidarietà e vicinanza agli autisti della ditta gestrice del servizio scuolabus per la difficile situazione che stanno vivendo. La società appaltatrice infatti, applicando ai dipendenti il contratto nazionale relativo ai servizi turistici anziché quello riferito al noleggio autobus con conducente, ha operato, fin dall'inizio dell'anno scolastico, un taglio consistente agli stipendi degli autisti.

Il motivo della scelta sarebbe stato quello di riuscire ad ottenere un risparmio attraverso l'abbattimento delle spese fisse per il personale forse per fronteggiare l'importarte ribasso di aggiudicazione.

Sull'individuazione del contratto idoneo si è espressa anche l'ANAV, attraverso autorevole parere, ed anche l'Amministrazione Comunale, in risposta ad una nostra interrogazione sul tema, ha definito una "forzatura" tale applicazione, senza però proporre azioni concrete tese a contestare le possibili errate interpretazioni del testo del bando.

Riteniamo tutto ciò inammissibile. Pensare di pagare di meno un servizio tagliando su chi con professionalità e passione è chiamato a svolgerlo concretamente, vuol dire non investire sulla qualità dello stesso. Trattasi di un fatto grave, considerando i tanti bambini che salgono ogni giorno sui mezzi e che la dignità dei lavoratori merita di essere rispettata attraverso l'utilizzo dei giusti strumenti normativi e contrattualistici.

Sollecitiamo un intervento immediato della Giunta affinché tale criticità possa essere al più presto superata.

 

 

I CONSIGLIERI COMUNALI
Matteo Berteletti, Emanuele Rocchi (gruppo "Alternativa X Subiaco")
Gianfranco Trombetta (gruppo "Subiaco Bene Comune")
Giovanni Ormetti (gruppo "FdI – Progetto Subiaco")