Scuole allo sbando. Topi a Piazza Roma, insicurezza a Piazzale delle Arti. Berteletti (AxS): così non si può andare avanti.

17.10.2017 15:20

 Quello che sta accadendo presso le scuole di Subiaco non è ammissibile. L'interrogazione che il gruppo consiliare che rappresento ha presentato al Sindaco Pelliccia, poneva delle domande ben precise al primo cittadino. Chiedeva infatti se non fosse stato il caso, a seguito del ritrovamento di tracce animali all'interno di un armadio della scuola dell'infanzia, di allargare le operazioni di igienizzazione straordinaria anche ai vicini locali della mensa e della scuola primaria e se, visto il mancato ritrovamento dell'animale in questione, non fosse stato altresì il caso di posticipare l'apertura della scuola proprio per consentire un controllo più approfondito. Le domande, a quanto pare, sono cadute nel vuoto e Pelliccia, che aveva già attivato i vari canali social per rassicurare tutti, ha dovuto invece quest'oggi ordinare la chiusura d'urgenza sia dell'intero plesso di Piazza Roma che quello di Oliveto Piano, tenuto conto delle segnalazioni di casi analoghi, arrecando ulteriore disagio e sgomento alle famiglie coinvolte.

Anche sulla viabilità ci sono problemi creati dall'Amministrazione Comunale e mai risolti. Ci giunge notizia di un infortunio, per fortuna lieve, ad una bambina presso l'area di ingresso al plesso di Piazzale delle Arti che sarebbe stata urtata da un'autovettura all'uscita da scuola. In quella zona è obbligatorio il transito delle autovetture anche durante l'orario didattico. Gestire la viabilità soprattutto in aree delicate, come quelle prossime agli istituti scolastici, non è uno scherzo e non si può trattare la cosa con tale disarmante superficialità.

Pensare soltanto alle politiche di facciata non risolve i problemi che attanagliano il territorio e, come nei casi descritti, può mettere in difficoltà le fasce più deboli della popolazione. Così non si può andare avanti. 

 

Lo dichiara, per mezzo di una nota ufficiale, il Presidente del Gruppo Consiliare "Alternativa X Subiaco" Matteo Berteletti.