Rinegoziazione dei mutui. Berteletti, Rocchi (AxS): conferma dello stato di difficoltà di cassa del Comune.

25.05.2017 22:18

L'Amministrazione Pelliccia, nel Consiglio Comunale del 25.05.17, ha scelto di rinegoziare alcuni mutui concessi negli anni dalla Cassa Depositi e Prestiti al Comune. Lo sconto sui tassi di interesse, molto esiguo, non giustifica la decisione di spalmare la restituzione del debito in ulteriori due anni rispetto ai vigenti piani di ammortamento. Quello che temiamo, e purtroppo ne siamo quasi certi, è che le criticità di bilancio, che solleviamo da anni e che la maggioranza ha sempre trascurato, stanno generando profonde conseguenze negative: l'anticipazione di cassa alle stelle, ad esempio, denota le difficoltà del Comune di onorare per tempo gli impegni economici assunti, dovuti proprio alla forte carenza di liquidità. E' questa, secondo noi, la ragione principale di un ricorso frettoloso ad una rinegoziazione che, si legge sulla delibera, libererà soltanto 14 mila euro nell'esercizio 2017, posticipando la chiusura del mutuo al futuro. Si spostano al domani i problemi del presente cercando un po' di ossigeno in un momento drammatico per i conti del Comune. Non possiamo condividere questa filosofia, poiché, con il suo abuso, si raggiunge il baratro, cosa che sta purtroppo accadendo all'Ente, in quanto guidato da un'Amministrazione che si è fermata ai soli annunci da sei anni a questa parte.

 

Lo dichiarano in una nota i Consiglieri Comunali di 'Alternativa X Subiaco' Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.