Per 50 minuti maggioranza assente dal Consiglio. Berteletti, Rocchi (AxS): mancanza di rispetto nei confronti dell'Istituzione Comunale.

26.09.2017 21:20

Per 50 minuti solo la minoranza è stata presente nell'aula consiliare in occasione dell'adunanza di oggi. Un atteggiamento, quello di Sindaco e compagni, che giudichiamo irrispettoso per l'Istituzione Comunale che dovremmo invece, in qualità di eletti dalla popolazione, onorare con impegno. Un Consiglio Comunale convocato per lore 19.30, non può iniziare alle 20.20. 

Tra i temi principali trattati, vale la pena soffermarsi sulla delibera relativa al Bilancio Consolidato. L'allegato 4 al D.Lgs. 118/2011 è piuttosto chiaro circa gli adempimenti, in capo agli Enti locali, sull'approvazione di tale documento. In particolare, tutti i Comuni interessati avrebbero dovuto approvare di Giunta, entro il 31 Dicembre scorso, l'elenco delle partecipate facenti parte del GAP (gruppo di amministrazione pubblica) e di quelle rientranti nel perimetro di consolidamento.

La Giunta Pelliccia, troppo impegnata nelle politiche di facciata, si è dimenticata tali obblighi e si è presentata quest'oggi in Consiglio Comunale con una proposta di delibera volta a sanare le sue stesse mancanze, facendo finta di niente e trovando, con nostro stupore, l'incondizionato sostegno della maggioranza. 

Insieme ai colleghi di minoranza, abbiamo depositato agli atti del Consiglio, durante l'adunanza, una relazione dettagliata volta proprio ad evidenziare tali gravi anomalie.

Commettere errori così importanti, su degli adempimenti abbastanza semplici, denota l'affanno di un'Amministrazione in piena difficoltà ed incapace di dare concrete risposte ai bisogni dei cittadini.

Lo dichiarano, mediante una nota ufficiale, i Consiglieri di "Alternativa X Subiaco" Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.