Raccolta dei rifiuti. Berteletti (AxS) "Città delusa da cinque anni di promesse disattese"

31.03.2016 08:56

"Cinque anni di proclami e zero fatti - così attacca il Consigliere Comunale di 'Alternativa X Subiaco' Matteo Berteletti - l'isola ecologica, la raccolta differenziata porta a porta, l'ottimizzazione del servizio sono stati temi oggetto di annunci da parte dell'Amministrazione Comunale per tutta la durata del mandato. Ma, al di là di qualche dichiarazione ottimista e qualche costoso contratto (vedi l'affitto di parte del centro di raccolta di Mandela) per giustificare la disattesa promessa di realizzare, in breve tempo, l'Ecocentro a Subiaco, nulla di quanto previsto nel programma elettorale del Sindaco del 2011 è andato a buon fine. Oltre a questo - prosegue l'esponente di minoranza - lo scorso Novembre la Giunta ha approvato il capitolato speciale per l'appalto del servizio di igiene urbana con l'intenzione di iniziare una nuova fase gestionale. Il nostro gruppo consiliare a Febbraio ha chiesto lumi al Sindaco, in quanto la base d'asta dell'appalto appariva troppo esigua (addirittura minore dei costi medi della gestione precedente) rispetto alla mole di lavoro crescente, dovuta principalmente all'incremento delle attività da svolgere (vedi l'eventuale attivazione della raccolta differenziata porta a porta) e la conseguente necessità di più personale a disposizione. Anche in quell'occasione, si parlò in Consiglio Comunale di ottimizzazione ed efficientamento, ma i fatti fanno pensare a qualcosa di diverso: nonostante sia trascorso più di un mese dalla scadenza del bando (22.02.2016) nulla ci è dato sapere in merito. È necessario che il primo cittadino chiarisca con immediatezza la situazione e spieghi alla città come stanno realmente le cose".