Ospedale Angelucci, l’Amministrazione è pronta a deliberare. Berteletti (AxS): grazie all’opposizione il sonno profondo della maggioranza sembra terminato.

10.04.2020 19:55

Apprendiamo dal sito istituzionale del Comune che, dopo una riunione tra i Sindaci della Valle dell’Aniene, anche l’Amministrazione Comunale di Subiaco avrebbe deciso di unirsi al coro delle deliberazioni, che già altri Comuni hanno adottato, per chiedere alla Regione Lazio di potenziare l’Ospedale Angelucci con particolare riguardo al ripristino della terapia intensiva.

Tutto questo accade, senza farlo apposta si intende, dopo pochi giorni dalla richiesta della minoranza di convocazione del Consiglio Comunale proprio con l’obiettivo di spingere la Regione a riprendere l’iter legislativo per attribuire al nosocomio sublacense la qualifica di Ospedale Montano e dopo poche settimane dal lancio della petizione online.

Negli anni l’Amministrazione ha sempre respinto qualsiasi proposta provenisse dai banchi della minoranza sul tema della sanità locale, oggi invece, trovandosi con le spalle al muro e non potendosi permettere, ad un anno dalle elezioni, ulteriori figuracce, sembra aver deciso di fare la sua parte dando seguito all’istanza dell’opposizione.

Un sonno profondo terminato forse più per i timori legati alle scadenze elettorali che per la voglia di sostenere una vera e propria battaglia per il rilancio del presidio ospedaliero, ma quello che conta è il risultato. Una voce del territorio unitaria, guidata dalle Istituzioni, può davvero fare la differenza. Speriamo che non si tratti dei soliti annunci fine a se stessi.

 

Matteo Berteletti
Consigliere Comunale capogruppo di “Alternativa X Subiaco”