Ospedale Angelucci. Aurigemma - Berteletti - Rocchi: "Il Sindaco si è svegliato".

28.10.2016 19:34

“Non possiamo che utilizzare la famosa frase de Il Marchese del Grillo “S’è svegliato”, visto che a seguito del nostro sopralluogo all’ospedale di Subiaco, il sindaco Pelliccia sembra essersi precipitato dal dg della Asl. E a distanza di soli due giorni abbiamo appreso dalla stampa che i lavori per il nuovo reparto di chirurgia saranno avviati e che è stata addirittura programmata, anche con scadenze molto strette, la ripresa dell’attività ortopedica, completamente ferma da quando il personale medico è andato in pensione.

Certo, soltanto a seguito della nostra visita, volta a svegliare dal torpore l’amministrazione comunale e soprattutto la regione Lazio, e’ arrivato un segnale ( seppur a parole). Ora però attendiamo che le parole e le promesse vengano concretizzate, poiché – come abbiamo già ribadito a seguito della nostra visita – sono tante le criticità del nosocomio, dalla cronica carenza di personale, al pronto soccorso in tilt con tanto di progetto per l’elisuperficie finito nel dimenticatoio, e sul quale nessuno si e più sbilanciato.

 

Serve una pianificazione chiara e vicina alle istanze dei territori, e non misure spot, anche perché l’Angelucci e’ un ospedale di frontiera, e la struttura più vicina ( il nosocomio di Tivoli) dista oltre 40 km e i cittadini della Valle dell’Aniene non possono essere penalizzati dall’ inerzia, dall’incapacità e dalle false promesse del Sindaco di Subiaco e del presidente Zingaretti”

Lo dichiarano in una nota il Capogruppo di Forza Italia della regione Lazio e vice presidente della Commissione Salute Antonello Aurigemma, i consiglieri comunali di Subiaco Matteo Berteletti Emanuele Rocchi.