Organizzazione Ufficio del Giudice di Pace. Interrogazione al Sindaco.

13.11.2015 10:32

I sottoscritti, in qualità di Consiglieri Comunali,

CONSIDERATA la D.C. n. 44 del 24.07.2015 con la quale si è manifestata all'unanimità la volontà di mantenere il servizio dell'Ufficio del Giudice di Pace a Subiaco richiedendone il ripristino al Ministero della Giustizia;

CONSIDERATO che in tale circostanza, come riportato nel relativo verbale, la minoranza ha chiesto all'Amministrazione di procedere alla individuazione del personale mediante un processo di concertazione con i dipendenti dell'Ente;

CONSIDERATA la D.G. n. 121 del 07.09.2015 con la quale si è deciso, dando corso alla volontà del Consiglio, di istituire l'Ufficio del Giudice di Pace stabilendone l'organico, in termini di qualifiche professionali, a sua disposizione;

CONSIDERATA la Det. n. 169 del 28.09.2015 con la quale si è proceduto ad una mobilità interna d'ufficio, individuando il personale da impiegare all'interno del costituendo servizio.

In virtù delle premesse richiamate, INTERROGANO il Sindaco per sapere:

1) Quali criteri siano stati adottati per scegliere il personale del costituendo Ufficio del Giudice di Pace;

2) Se si sia proceduto ad una fase di concertazione con il personale dipendente per arrivare alla scelta definitiva, così come richiesto dalla minoranza in Consiglio Comunale, e le eventuali modalità con cui questa è avvenuta.

Interrogazione firmata da: Pier Paolo Scattone, Matteo Berteletti, Ivan Petrini.