L'Amministrazione Pelliccia boccia la proposta di AxS di spostare il punto di raccolta dei rifiuti ingombranti. Berteletti, Rocchi (AxS): dispiaciuti per la chiusura totale della maggioranza, ma la nostra battaglia proseguirà.

25.05.2017 22:18

La nostra mozione, presentata in occasione del Consiglio Comunale del 25.05.17, voleva risolvere un problema che molti cittadini hanno avvertito negli ultimi mesi: la postazione ecologica temporanea per la raccolta dei rfiuti ingombranti, servizio attualmente erogato due volte al mese, non può essere installata in pieno centro cittadino, in prossimità di una scuola, con il transito continuo di pedoni ed autovetture. Largo San Benedetto non è per noi un luogo adeguato. Così abbiamo chiesto, mediante una proposta di indirizzo, di individuare un altro sito più rispondente alle necessità del caso. C'è stato risposto, dal Consigliere delegato all'ambiente Sbaraglia, che tale servizio è erogato in centro per rendere visibile una buona pratica e per evitare che qualcuno generi delle discariche abusive. Da questa affermazione deduciamo che il Comune non è in grado di controllare alcunché e troviamo poco responsabile consentire la movimentazione di mezzi pesanti ed attrezzature in un luogo frequentato da cittadini e visitatori.

Il problema principale è che il Comune ha acquistato, svariati anni fa, un'area per la realizzazione dell'isola ecologica, con tanto di contributo dell'ex Provincia di Roma e l'accensione di un mutuo. Quel progetto è rimasto probabilmente sulla carta ed oggi l'Ente è costretto ad adottare altre soluzioni, talvolta poco funzionali. Non ci daremo comunque per vinti e la nostra battaglia, per il raggiungmento dell'obiettivo, proseguirà nei prossimi giorni.

 

Lo dichiarano in una nota i Consiglieri Comunali di 'Alternativa X Subiaco' Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.