L'ipocrisia sconfinata: ecco la delibera che smaschera il Sindaco

07.01.2016 11:40

Oggi il Sindaco di Subiaco Pelliccia dichiara di voler istituire un capitolo di bilancio per destinare somme alla tutela legale dei 62 indagati e "assurge" se stesso a paladino della situazione. Questo lo consideriamo uno dei "miracoli" della vicinanza alle elezioni comunali. Il 7 Luglio 2012 infatti il primo cittadino sublacense, insieme alla sua maggioranza, VOTO' CONTRO la proposta dell'opposizione di destinare 3000 euro (sottraendoli agli stipendi, aumentati l'anno prima, della Giunta) proprio alla tutela legale delle persone coinvolte nelle vicende giudiziarie scaturite dall'occupazione dell'A24 del 2010 IN DIFESA DELL'OSPEDALE DI SUBIACO. 

Dopo essersene fregato per 4 anni e mezzo, ora vuole passare come protagonista. Purtroppo l'IPOCRISIA trova evidenza nelle delibere di Consiglio Comunale. Basta prendere in giro i cittadini!!!!

 

Testo dell'emendamento 

Verbale di Consiglio

Delibera 

 

Estratto del verbale:

Esame emendamento n. 15 del Cons. Berteletti . Il Cons. Berteletti espone l’emendamento. Cons. Petrini:” Sono uno dei 62 con l’avviso. Mi astengo “.Sindaco:” I pareri sono contrari. C’è un movimento che si occupa della raccolta fondi per il supporto a queste 62 persone. Il Comune non ha la possibilità diretta di intervenire “. Cons. Berteletti:” Credo che su questo si può intervenire. E’ un tema importante e delicato “.
Votazione emendamento n. 15 : 2 voti favorevoli, 9 contrari ( Pelliccia F., Di Pasquali, Acqui, Ciaffi, Cignitti, De Smaele, Micozzi, Pelliccia R. Rapone ), n 1 astenuto ( Petrini ).
L’emendamento n. 15 non è approvato.