La maggioranza ha approvato il rendiconto di gestione 2016. Berteletti (AxS): prosegue l'affossamento dei conti pubblici dietro la maschera del risanamento.

27.04.2017 22:33

Sono pronto a leggere e ad ascoltare i soliti spot sul risanamento dei conti pubblici da parte dell'Amministrazione Comunale. Sono pronto ad assistere alla classica operazione auto-elogiativa sulla capacità della maggioranza di generare crescenti avanzi di amministrazione negli anni.
Vorrei tanto unirmi ai cori di felicità ed ottimismo, ma dal rendiconto di gestione 2016 approvato quest'oggi – 27.04.2017 – non posso che essere sempre più preoccupato per il gigantesco buco di bilancio che relazioni e prospetti approvati non fanno apparire, ma la cui ingombrante presenza già sta incidendo sulle politiche gestionali dell'Ente. E, se l'approccio alle scelte di bilancio continuerà ad essere quello dimostrato in questi anni, la situazione non potrà che peggiorare nel tempo.

Nella discussione odierna ho manifestato tali timori ed ho evidenziato tantissime criticità formali e sostanziali. Dal punto di vista della tenuta dei conti per l'appunto, contrariamente a quanto riportato sul documento contabile, ho puntato l'attenzione sul generato disavanzo di amministrazione in quanto l'avanzo tanto decantato sarebbe dovuto essere stato depurato dei residui IMU e TASI da stralciare e delle somme del fondo crediti di dubbia esigibilità, che invece non è risultato costituito. I principi contabili allegati al D.Lgs. 118/2011, che danno indicazioni precise in merito, sono stati completamente disattesi.
A certificare l'acuirsi delle difficoltà del Comune vi è il livello altissimo dell'anticipazione di cassa non restituita che, a fine 2016, si è attestato a circa 1.276.250 euro. Questo dato è stato, in parte, il risultato delle scelte scriteriate degli ultimi anni basate per lo più su stime d'entrata eccessive e sull'incapacità d'incasso. Basti considerare che l'Ente deve ancora ricevere qualcosa come 300 mila euro da fitti e concessioni.

Il Sindaco ha parlato di risanamento e correttezza di questo bilancio. In realtà il rendiconto è privo di entrambe le qualità annunciate. Quello che ha voluto far apparire come uno strumento virtuoso è, purtroppo per la città, il risultato di approssimazione, confusione e poca trasparenza.

 

Lo dichiara in una nota ufficiale il Capogruppo in Consiglio Comunale di "Alternativa X Subiaco" Matteo Berteletti.