Il Comune di Subiaco non aderisce al ricorso contro l'introduzione dell'Imu sui terreni agricoli montani

18.01.2015 09:45
56 città della Regione hanno deliberato l'adesione al ricorso dell'Anci Lazio contro il provvedimento del Governo teso a revisionare il perimetro delle località montane ai fini dell'applicazione dell'IMU sui terreni agricoli.
 
Nonostante Subiaco rientri nei nuovi parametri stabiliti e pertanto a rischio di una nuova terribile imposizione per i cittadini, all'Amministrazione Comunale sembra non interessare. E questo è evidente, in quanto sarebbe bastata una delibera di Giunta per una spesa simbolica di euro 100 per poter lottare contro questo provvedimento deleterio insieme a tutti gli Enti interessati.
 
E' questa la vicinanza Istituzionale di cui il nostro Sindaco si riempie spesso la bocca?
 
E' questo il modo di tutelare gli interessi della collettività, oppure a “Cittadini per Subiaco” va bene che venga applicata una nuova tassa alla popolazione sublacense?
 
Questo fatto è di una gravità assoluta. Un menefreghismo senza confini che rappresenta un attentato alla dignità della cittadinanza. Se il 21 Gennaio il TAR accoglierà il ricorso, dovremo ringraziare tutti tranne i nostri amministratori.
 
SCARICA IL MANIFESTO CLICCANDO QUI