Grande successo di 'Obiettivo Comune', l'evento politico del movimento 'Alternativa X Subiaco'

16.12.2019 20:29

Un evento molto partecipato quello di Domenica 15 Dicembre tenutosi presso una gremita sala conferenze della Biblioteca Comunale, in cui il movimento "Alternativa X Subiaco" ha fatto il punto sulla situazione amministrativa della città. E' emersa una dura critica nei confronti della Giunta Pelliccia, accusata di essere stata promotrice di anni di politica miope, basata interamente su operazioni di facciata non in grado di risolvere le grandi problematiche che attanagliano il territorio, con tutte le conseguenze dal caso, a partire dal critico equilibrio economico-finanziario dell'Ente, mai superato. E così la mancanza di pianificazione e servizi, nonché l'esigenza di risanamento dei conti, appaiono le prime grandi questioni da dover approfondire attraverso una proposta nuova, basata sulla verità, sulla trasparenza e su un approccio responsabile ai nodi da sciogliere.

 

Attraverso gli spunti del moderatore Simone Cignitti, del coordinatore Matteo Cignitti e del Consigliere Comunale del movimento Matteo Berteletti, si è rimarcata la grande azione di "Alternativa X Subiaco" a supporto dei cittadini. Si sono ricordate le numerose interrogazioni su questioni cruciali, le segnalazioni rispetto alle emergenze e le tantissime proposte. Si è ricordato l'emendamento relativo al piano di incentivi alle imprese osteggiato dalla maggioranza ed il regolamento istitutivo del Garante dell'Infanzia, approvato a Febbraio e reso operativo qualche settimana fa.

 

Ad arricchire di contenuti il convegno c'ha pensato anche Nicolò Colombi, responsabile dei giovani di AxS, che ha espresso la sua indignazione verso la completa assenza di attenzione dell'esecutivo verso le nuove generazioni.

 

Lo scenario futuro dovrà essere all'insegna dell'apertura rivolta a tutti coloro che non si sentono rappresentati dall'attuale compagine di governo della città. Un monito chiaro che deve far parte dell'obiettivo comune da perseguire. Si è raccontato del dialogo aperto, anche a livello locale, con Fratelli d'Italia, che ha contribuito alla riuscita dell'iniziativa con le parole del Segretario Francesco Basso, e dell'approdo al partito guidato da Giorgia Meloni da parte di quella rete moderata che sta trovando sempre più adesioni nel territorio della Provincia di Roma, animata dalla caparbietà del Consigliere Regionale Antonello Aurigemma, il quale ha ribadito la sua totale vicinanza alle esigenze della popolazione della Valle dell'Aniene. Ha inoltre ricordato la strategicità del suo emendamento, approvato dal Consiglio Regionale, che prevede l'erogazione, da parte della Regione, di contributi a fondo perduto rivolti in via diretta agli attori economici del territorio e che si concretizzerà con la promulgazione di appositi bandi gestiti dalla X Comunità Montana.

 

E proprio sul valore della rete si è espresso il Consigliere di Agosta Giovanni Ottavi, sottolineando il grande lavoro appassionato che ha portato all'affermazione di una forza organizzata e propositiva basata sui contenuti e sulla competenza.

 

Presenti tra il pubblico amministratori e militanti del territorio della Valle dell'Aniene e dei Comuni di Tivoli, Pomezia, Monterotondo, Palombara e della zona del frusinate.

 

Obiettivo Comune significa quindi condivisione di un percorso e di un traguardo: consegnare a Subiaco nel 2021 un'Amministrazione capace, coesa, coraggiosa e che ripristini lo smarrito senso di comunità.