Frana località Le Prata. I Consiglieri di AxS presentano interrogazione al Sindaco.

15.12.2018 12:07

La situazione di dissesto idrogeologico, manifestatasi con diverse frane negli ultimi tempi, sta preoccupando non poco la città. Come movimento, stiamo monitorando attentamente ogni fase, affinché si possano scongiurare nuovi episodi del genere in futuro. I lavori di rimozione dei detriti e di messa in sicurezza, presso il Monastero di Santa Scolastica, stanno procedendo ed auspichiamo, come tutti, che l'opera si concluda quanto prima per mettere fine ai numerosi disagi provocati dalla chiusura della strada provinciale.

 

Ma la storia che vogliamo raccontare oggi è quella di un'altra frana, avvenuta prima di quella più grande ai piedi del Monastero. Parliamo della frana sulla strada naturalistica in località "Le Prata". Una zona stupenda frequentata tutto l'anno da turisti, sportivi e cittadini. Un luogo che ospita un'antica segheria ed anche qualche abitazione. A causa di una frana, la parte sublacense di quella strada è stata chiusa al traffico veicolare e pedonale dallo scorso 7 Novembre. E' trascorso più di un mese, i detriti sono stati rimossi, ma l'ordinanza non è stata revocata e non abbiamo più notizie circa i tempi di riapertura. Questo vuol dire che l'area non è ancora in sicurezza. Tuttavia, dai social e da varie testimonianze, abbiamo appreso che, ad oggi, molte persone superano le transenne poste sulla provinciale e transitano tranquillamente nel tratto in questione.

Le "transenne a metà" non rappresentano una soluzione. La strada è aperta o chiusa? Quando riaprirà? Quando sarà nuovamente consentito l'accesso alle auto ed ai pedoni in totale sicurezza?

Tali domande sono state poste al primo cittadino dai nostri Consiglieri Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi. Aspettiamo fiduciosi una risposta concreta.