Emergenza incendi. Cignitti (AxS): grazie a tutte le forze impegnate nella lotta contro le fiamme.

09.08.2017 10:19

Come ogni estate, il fuoco incenerisce boschi e colture agricole, aree destinate al pascolo, minacciando abitazioni e percorsi stradali, quando addirittura non riesce ad aggredirli e danneggiarli. Non è una calamità naturale perché quasi sempre dietro gli incendi estivi c’è la mano dell’uomo. Ma c’è anche l’incuria o la sventatezza di chi accende i fuochi per i più svariati motivi e poi se ne dimentica o non riesce a gestirli.
Quest’anno la situazione sembra però molto più critica del solito infatti, il fattore climatico, benché caratterizzato da una straordinaria siccità, non è di per sé sufficiente a giustificare la gravità del fenomeno. In questi giorni, sulle montagne del sublacense, le fiamme hanno  distrutto centinaia di ettari di bosco, mettendo a rischio anche l’incolumità dei residenti.  Ci troviamo di fronte ad una vera e propria emergenza.  In questo scenario da brividi, è per noi doveroso rivolgere un plauso ed un ringraziamento ai Vigili del Fuoco, alla Protezione Civile, alle Forze dell’Ordine ed a tutti i volontari impegnati ad evitare che l'azione distruttiva delle fiamme arrivi a compromettere la bellezza e la vivibilità del nostro territorio. 

Lo dichiara, per mezzo di una nota ufficiale, il Coordinatore di "Alternativa X Subiaco" Matteo Cignitti.