Buoni spesa. Berteletti (AxS): vigileremo affinché il Comune stabilisca corretti criteri per le assegnazioni.

30.03.2020 09:56

Tra i fondi stanziati dal Governo e quelli in arrivo dalla Regione Lazio, il Comune di Subiaco avrà la possibilità, salvo cambiamenti, di acquisire buoni spesa da poter distribuire ai cittadini in difficoltà per un ammontare vicino ai 100 mila euro.
Ossigeno per affrontare le conseguenze sociali provocate dall'emergenza Coronavirus. Molte persone infatti iniziano a sentire il peso economico dell'assenza di introiti e di possibilità lavorative di vario genere, quali problematiche legate alle misure restrittive vigenti per contrastare l'aumento del numero dei contagi. Situazione che già sta portando alle prime difficoltà nell'acquisto di beni di prima necessità da parte di alcune famiglie.

Dal momento che la gestione dei buoni spesa e degli aiuti alimentari è demandata agli enti comunali, sarà fondamentale che questi si impegnino nell'individuazione di corretti criteri per la concessione di tali benefici, affinché si riesca davvero a dare una risposta concreta a chi, più di altri, sta vivendo drammaticamente l'ultimo periodo a causa della scarsità di risorse a disposizione per poter semplicemente andare avanti. Su questo, come Consiglieri Comunali di minoranza, avremo il compito di vigilare attentamente. 

 

Matteo Berteletti

Consigliere Comunale capogruppo di "Alternativa X Subiaco"