Bilancio di Previsione 2017-19. Berteletti, Rocchi (AxS): Comune rischia il dissesto, basta bugie.

01.04.2017 14:31

La nostra valutazione sul bilancio di previsione approvato dall'Amministrazione Pelliccia durante il Consiglio Comunale di ieri – 31.03.2017 – è davvero delle più drammatiche. La maggioranza si è stupita della nostra netta contrarietà e questo ci fa pensare che non ci sia stata un' attenta lettura del documento esaminato. Il Sindaco Pelliccia, che negli anni passati ha fatto dell'argomento del risanamento dei conti dell'Ente uno dei suoi più importanti cavalli di battaglia, oggi si trova a dover individuare coperture mancanti per circa 630 mila euro nel solo esercizio 2017. Infatti nella competenza non sono stati inseriti i rimborsi delle quote capitale delle anticipazioni di cassa straordinarie autorizzate dal D.L. 35/2013, dal D.L. 66/14 e dal D.L. 78/15. Le somme che la Giunta utilizzò per coprire diverse posizioni debitorie degli anni pregressi. Cadendo però in quello che giudichiamo essere stato un ricorso imprudente a tutte le richiamate anticipazioni, l'Amministrazione non ha considerato che queste costituiscono comunque una sorta di prestito, e, come tale, in trent'anni deve essere restituito. Il problema infatti è che le rate annuali di riferimento non hanno trovato spazio nel prospetto, così come non è stata considerata la quota annuale del disavanzo generato dall'ultima attività di riaccertamento straordinario dei residui. Quota che dal 2015 non è stata mai contabilizzata correttamente. Secondo il nostro calcolo infatti, a questo bilancio, dal lato spesa, mancherebbe l'iscrizione di circa 630 mila euro. Una somma enorme che non potrà comunque essere trascurata, con una difficoltà oggettiva nel trovare le coperture economiche, di gran lunga ridotte.

Ci troviamo di fronte ad un serio rischio di dissesto economico, per l'ennesima volta mascherato da belle parole e dalla definizione di obiettivi suggestivi. Basta bugie.

Nonostante abbiamo dichiarato la nostra volontà di lavorare per cercare di sistemare tale proposta, la maggioranza ha voluto comunque assumersi la responsabilità di approvarla, manifestando arroganza e poca consapevolezza della propria scelta.

Ci dispiace anche per la bocciatura di due nostre importanti proposte di emandamento: i 15 mila euro a copertura di un piano di incentivi per le imprese locali e i 6 mila euro per l'attivazione, nel secondo semestre del 2017, di rapporti di stage per persone affette da disabilità. Tutti gli altri nostri emendamenti sono stati rigettati a causa dell'ottenimento di un parere contabile negativo. Ci stupiamo anche del parere stesso, motivato da vincoli di destinazione di mutui giacenti già presenti in bilancio che avevamo individuato come fonte di finanziamento dei nostri progetti. Peccato che di questa destinazione non vi fosse menzione in alcun documento contabile. Quindi se il parere è stato sfavorevole nei confronti delle nostre proposte (riqualificazione giardini pubblici, rifacimento parcheggio centro bocciofilo, manutenzione straordinaria mense scolastiche, impianto di illuminazione pista Tricolore, manutenzione straordinaria di Via della Forma) forse sarebbe dovuto essere stato altrettanto contrario verso la struttura del bilancio stesso, di cui erano diretta conseguenza. Ci dichiariamo soddisfatti invece della disponibilità ottenuta verso l'ordine del giorno volto ad impegnare il Sindaco ad attivarsi per l'installazione di una pensilina di attesa per i pendolari presso Piazza del Campo.

Infine abbiamo messo in dicussione la previsione di cassa, risultato di un calcolo aritmetico che non tiene per nulla conto dei flussi attesi reali sia in entrata che in uscita.

Tale analisi è stata depositata agli atti di Consiglio Comunale e sarà inoltrata alla Corte dei Conti per tutti i controlli di competenza.

 

Lo dichiarano in una nota ufficiale i Consiglieri Comunali di 'Alternativa X Subiaco' Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.