A rischio il contributo provinciale per la realizzazione dell'Isola Ecologica. Berteletti, Rocchi (AxS): la Giunta Pelliccia si svegli, sta rischiando di arrecare un grave danno ai cittadini.

22.09.2017 14:47

La realizzazione dell'Isola Ecologica in C.da Minnone è ufficialmente a rischio. Così risponde, tra le righe, la Città Metropolitana di Roma all'interrogazione formale del Consigliere Cacciotti sul tema. Infatti, visto che l'impegno di 248 mila euro da parte dell'ex Provincia di Roma è risalente al 2013 e, da quella data, nulla è stato fatto dal Comune di Subiaco, l'Ente destinatario dell'istanza ha comunicato la volontà di procedere ai dovuti solleciti nei confronti del soggetto in ritardo sui tempi di realizzazione progettuale. Questo poiché il regolamento relativo alla concessione dei contributi in vigore presso la Città Metropolitana prevede la possibilità di revoca del finanziamento, con atto motivato del dirigente competente, qualora l'opera non sia stata eseguita entro tre anni dalla concessione del contributo (maggio 2013).

Il Comune di Subiaco che acquistò, per la somma di 40 mila euro, un terreno in C.da Minnone, in quattro anni non è riuscito a realizzare un'opera fondamentale per la corretta gestione del servizio di raccolta dei rifiuti. Soldi spesi per un "non servizio", a cui si aggiunge il costo di affitto per poter utilizzare una parte dell'Eco-centro ubicato a Mandela, per sopperire a tale mancanza.

Il risultato di questi soldi pubblici spesi è stata: la diffusione delle microdiscariche, una raccolta porta a porta problematica, l'istituzione di postazioni ecologiche di fortuna (vedi quella dell' ex cartiera) e pericolose (vedi quella di Largo San Benedetto).

Chiediamo al Sindaco Pelliccia di svegliarsi, riservandoci, in caso di effettiva revoca del contributo da parte dell'Area Metropolitana, di esporre denunce per danno all'erario, visti gli ingenti costi già sostenuti a causa dell'inerzia della sua Giunta.

 

Lo dichiarano, mediante una nota ufficiale, i Consiglieri Comunali di "Alternativa X Subiaco" Matteo Berteletti ed Emanuele Rocchi.